Le periferie al centro. Scuola e territorio a confronto in contesti multiculturali.

“Le periferie al centro. Scuola e territorio a confronto in contesti multiculturali”, questo il titolo del seminario nazionale promosso dal Miur, svoltosi mercoledì 19 aprile 2017, presso l’ICS G. B. Valente di Roma.

L’iniziativa ha voluto focalizzare la riflessione sul rapporto tra la Scuola e il territorio multiculturale delle periferie

, evidenziandone risorse e criticità, restituendo le buone prassi e le sperimentazioni avviate per gestire l’inclusione, con il coinvolgimento di famiglie, associazioni, enti locali delle quattro città pilota dove è stato realizzato il progetto con il bando "Aree a rischio - La scuola al centro".

L’I.I.S.S. Ambrosoli ha partecipato tanto nell’organizzazione della manifestazione, quanto nella realizzazione dei gruppi di lavoro pomeridiani. I lavori sono stati aperti dagli alunni di tre istituti, tra i quali il nostro, con una performance del Laboratorio teatrale sull’inclusione “ In piedi, davanti a una donna” sulla scottante tematica della violenza di genere e sul bullismo, che ha emozionato il pubblico presente e che ha riscosso interesse al punto di essere richiesta in altre manifestazioni culturali.

La Dirigente Scolastica Lauricella ha introdotto i saluti istituzionali presenti: il capo dipartimento del MIUR Rosa De Pasquale, il Direttore Generale USR LAZIO Gildo De Angelis, i rappresentanti del Comune di Roma e del V Municipio. Il dott. Ongini, dell’Osservatorio nazionale per l’integrazione del Miur ha coordinato la tavola rotonda con interventi delle Università.

I lavori sono proseguiti nel pomeriggio con la partecipazione a 6 gruppi di interesse. Il terzo gruppo ”L’arte per l’integrazione/inclusione (la musica, la danza, lo sport, il teatro) è stato coordinato dalla nostra Dirigente Scolastica Maria Filomena Casale. Diversi e interessanti gli interventi delle scuole presenti, finalizzati a far conoscere e valorizzare le iniziative intraprese nel territorio di Roma. Nello specifico il nostro istituto ha illustrato “Stay hungry, stay foolish” un progetto ideato e presentato dai docenti Loredana Simeone e Ignazio Lo Presti, articolato su due percorsi educativi alternativi, per sperimentare la scuola come un ambiente positivo di crescita umana e culturale.

Il laboratorio artistico-espressivo di promozione del teatro a scuola è stato presentato dalla regista, attrice, sceneggiatrice Angelica Artemisia Pedatella e il laboratorio sull’uso consapevole degli strumenti della comunicazione è stato illustrato dal giornalista Giorgio Marota, in rappresentanza dell’Associazione Cerchi d’Onda- Onlus, partner del progetto. La sfida lanciata dal Miur è stata colta con entusiasmo e con passione da docenti, alunni, famiglie e istituzioni. Nuovi ponti per facilitare scambi e interazioni sono stati costruiti.

La prossima sarà trasformare queste esperienze pilota in quotidianità.

Prof.ssa Loredana Simeone 

 

 

 

 

Locandina dell'evento

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, leggi la nostra privacy policy.

Io accetto di ricevere i cookies da questo sito.